Alla vita

Son qua. Ti aspetto in piedi.
Conosco ormai il tuo gioco…
Mi concedi gocce miracolose
lasciando che il mio animo
pervaso d’amore
liberi in volo lo spirito mio…
E’ allora,
al limite del mio volo,
che mi colpisci nel fianco,
mi ferisci, mi costringi a planare
mi atterri.
Ma son qua e resto qua…
Se questo che dev’esser..questo sia!
Sarò forte, vedrai…
Custodirò come una madre nel grembo
le gioie che mi saranno concesse
e al solo pensiero di esse
il dolce sapore riaffiorirà sulle mie labbra
mischiato a lacrime e dolore
donandomi la certezza
che ancora ce ne saranno per me…
e più forte di prima,
mi rialzerò e ancora aspetterò.